CONTINUOUS VARIABLE TRASMISSION

Aggiornato il: lug 23


Il video riportato espone in maniera esemplare quanto trattato di seguito





CAMBIO AUTOMATICO


Il Continuous variable transmission (Trasmissione a variazione continua), è un dispositivo automobilistico che adegua costantemente la marcia ai giri del motore.


Lorenzo Cantone




LA STORIA


La storia del cambio automatico iniziò negli anni 30, precisamente nel 1931, quando l’ingegnere italiano Elio Trenta, residente a città della Pieve,presentò un invenzione chiamata Cambio Automatico progressivo della velocità al Ministero delle Corporazioni, il quale rilasciò il brevetto che in quello stesso anno venne registrato.


Lorenzo Cantone




LA STRUTTURA


Una trasmissione con cambio a rotismi epicicloidali idraulico è solitamente costituito dalle seguenti parti :



L'immagine Nacho Zambrano raffigura un particolare tipo di cambio automatico chiamato DSG (Direct Shift Gearbox), ponendo in risalto la complessa componentistica di quest’ultimo.


Lorenzo Cantone




PERCHE' SCEGLIERE UN CAMBIO AUTOMATICO


Indipendentemente dai flussi di mercato che sembrano voler promuovere il cambio automatico mediante una continua pubblicità, i motivi per cui scegliere un' auto a trasmissione automatica sono vari.

La sostanziale differenza rispetto ad un’ autovettura dotata di cambio manuale risiede nella comodità.

Le automobili con cambio automatico hanno solo due pedali (acceleratore e freno), pertanto la guida è resa molto più rilassante non dovendo preoccuparsi di rilasciare l’acceleratore, pigiare la frizione ed inserire la marcia; tale caratteristica viene apprezzata soprattutto nel traffico o mentre si percorre un percorso misto.


Lorenzo Cantone




CONSERVATORI VS INNOVATORI


I puristi della guida sportiva preferiscono adottare il cambio manuale in quanto ritengono che il feedback tra auto e pilota sia maggiore, opinione pienamente condivisibile a parer mio, anche se le ultime evoluzioni di trasmissione automatica sono magnificamente adattabili anche ad automobili dall’assetto sportivo.

Un esempio lampante è il cambio Dsg le cui marce si innestano rapidissime una dopo l’altra e può essere utilizzato con i bilancieri al volante o la leva sul tunnel, oppure completamente automatico.

D’altro canto chi mira ad una guida comoda e meno stressante opta senza alcun’dubbio per il cambio automatico, scelta assolutamente conveniente soprattutto se l’auto è di uso quotidiano.




L'immagine della Euroimport pneumatici pone a confronto un cambio manuale ed un cambio automatico della nota casa automobilistica tedesca BMW.

Il presidente della (BMW M), Frank Van Meel, ai microfoni di Car and Driver ha affermato la netta superiorità delle trasmissioni automatiche nei confronti di quelle manuali, sostenendo che queste ultime rappresentano ormai il passato vista la lentezza nel funzionamento rispetto ai moderni cambi automatici, sempre più adottati sulle vetture sportive.


Personalmente ritengo che entrambe le scelte sono altamente valide e molto dipende dalla soggettività del guidatore, anche se ad essere franco sono più incline al cambio manuale perché ritengo che siano proprio i particolari dettati dall’utilizzo della frizione a definire un buon guidatore, ciò non toglie che il cambio automatico e tutte le sue evoluzioni rappresentano un incredibile rivoluzione in ambito automobilistico.


Lorenzo Cantone


#motor #automatic #car #innovation

11 visualizzazioni

©2020 di LA NUOVA FRONTIERA DELL'AUTOMOTIVE.